Banner
Federazione Italiana Customizer

Federazione Italiana Customizer

ABBIAMO DECISO DI UNIRCI PER ESSERE LEGALI.
E' un'espressione forte che vuole tradurre e trasmettere l'attuale situazione del nostro settore, e nel contempo stimolare chiunque abbia la possibilità di operare con noi nella concretizzazione di una categoria.
Di seguito c'è una breve storia della nostra realtà ma soprattutto delle reali necessità del settore.
Chiunque si senta in grado di collaborare potrà contattarci.
La Federazione Italiana Customizer è un'associazione regolarmente registrata che annovera al suo interno molti costruttori e preparatori di motociclette Special, soprattutto Custom.
I costruttori e preparatori di motociclette in stile Custom sono definiti Customizer.
In Italia la realtà è considerevole e l'attività molto fervida, nel rispetto dell'ingegnosità e della fantasia artistica di cui da storica memoria è insignito l'operoso popolo Italiano.
La cultura Custom italiana ha attraversato varie fasi: inizialmente negli anni '70 si modificavano motociclette di costruzione europea, soprattutto motociclette storiche inglesi e italiane di quel periodo.
Nel decennio degli anni '80 l'attenzione si è rivolta ai pluricilindrici giapponesi, ma già nascevano i primi filo-americani, studiosi e cultori delle pratiche yankees che con smisurata fatica riuscivano ad impossessarsi di Harley Davidson, allora rare e sconosciute a più.
In quegli anni i ricambi e gli accessori erano in pratica introvabili sul nostro mercato, perciò la necessità di rendere uniche le motociclette, tramite personalizzazione, ha generato la nascita dei primi Customizer.
Autentici artigiani che realizzavano la componentistica in serie unica.
Chopper estremi affiancati a Cafè Racer da strada iniziarono a dar vita al primo movimento italiano di Customizer.
Nei primi anni '90 nascono i primi timidi tentativi di importazione di accessori dedicati ai Custom e parallelamente fioriscono le prime piccole aziende di progettazione e costruzione di accessori in stile Custom.
Una realtà che da quel momento avrà uno sviluppo esponenziale fino ai giorni nostri.
Nel corso degli anni sono sorte officine specializzate nella trasformazione di motociclette Custom e alcune esistono ancora adesso, affiancate da più recenti realtà.
I Customizer Italiani sono una consistente realtà e molti di loro godono di accreditata fama internazionale, presenziano famose e prestigiose manifestazioni e sono autentiche icone del settore.
La fantasia, ben nota, dell'Arte Italiana non è mai mancata ai nostri Customizer: quello che però manca da sempre è una legislazione che permetta l'omologazione delle opere realizzate.
Le restrittive norme applicate all'omologazione e immatricolazione di ogni trasformazione, sia essa radicale o semplice modifica o addirittura supplemento, sono un serio limite per il settore intero.
Non solo penalizza il lavoro dei customizer ma anche la produzione delle varie aziende costruttrici di parti speciali e aftermarket, altro mercato che negli ultimi anni ha dovuto ridimensionarsi in virtù delle restrizioni.
Per poter immatricolare le motociclette prodotte, i nostri Customizer adottano pratiche intricate e non conformi a tutto il territorio, e anche questo è un enigma burocratico.
Le omologazioni con relative immatricolazioni vengono effettuate all'estero per essere poi reimmatricolate in Italia. In pratica in alcuni paesi esteri approvano la costruzione delle nostre opere e la nostra burocrazia conferma l'approvazione straniera, riconoscendoci, tramite volturazione come si trattasse di un mezzo usato, la possibilità di targare le Special.
Un escamotage certamente legale che però non ci soddisfa, perchè genera una complessa operazione che si traduce in lunghi periodi e sostanziosi investimenti economici che inevitabilmente ricadono sul costo finale del prodotto.
Quello che serve alla nostra categoria è la possibilità di omologare e immatricolare le motociclette prodotte.
Per raggiungere questo scopo è necessario avere delle regolamentazioni che ci permettano di poterlo fare. Noi chiediamo di aver la possibilità di dialogare con gli organi competenti al fine di dar vita a leggi e regole che ci permettano di uniformarci agli standard delle motorizzazioni di molte altre nazioni della Comunità Europea nostre confinanti.
Abbiamo perciò deciso di unirci in un'unica associazione con lo scopo di dar voce a quanto non sono solamente nostre necessità, ma un sacrosanto diritto dei cittadini.
Vogliamo poter operare nella completa legalità, e ne chiediamo l' opportunità.
Questo è l'obiettivo primario per il quale ci siamo attivati e uniti.
Tramite gli aggiornamenti nel sito terremo informato chiunque sia interessato sull'evoluzione del progetto.

Il Presidente
Fabrizio Sugar Favre
Volantino_Fic


RICHIESTA DI TUTELA DELLE PICCOLE E MEDIE AZIENDE, DEGLI ARTIGIANI, DEI PROFESSIONISTI E DEGLI UTENTI OPERANTI NEL SETTORE DEL TRASPORTO MOTO, AUTO E VEICOLI INDUSTRIALI ED AGRICOLILa Federazione Italiana Customizer ed AEMI, Associazione Esperti Motorizzazione Italiana, promuovono la raccolta firme da parte degli operatori, utilizzatori e/o appassionati del settore al fine di poter ottenere, dopo anni di disinteresse da parte delle autorità ministeriali, la dovuta attenzione per un settore produttivo di primaria importanza per il tessuto industriale nazionale.Premesso che:– in tutta Europa le aziende omologhe sono da sempre tutelate e da sempre hanno la possibilità di crescere, produrre ed investire;– da sempre in Italia l'attività di modifica ed aggiornamento dei veicoli, in mancanza del nulla osta del costruttore del veicolo stesso, è vietata in modo tanto perentoreo quanto immotivato sotto l'aspetto tecnico-normativo e della sicurezza;– il Parlamento nel 2009 ha finalmente rimosso l'istituto del “nulla-osta”, da sempre l'impedimento principale a…
Energica e risolutiva l’andatura della Federazione Italiana Customizers, la quale persevera con una volontà irriducibile. Momenti ostici per l’intera nazione possono mettere in secondo piano le richieste dell’associazione di categoria dei costruttori e preparatori professionisti. Certamente esistono più gravi situazioni evidenziate dal malcontento civile, in primis tematiche quali l’occupazione. Ma proprio sulla tematica occupazionale si è basata la segnalazione che FIC inoltrata al governo. La normalizzazione e uniformazione allo standar Europeo, riferendoci alla possibilità di legalizzare le modifiche, garantirebbe un volume d’impiego di innumerevoli settori professionali. Chi appartiene alla generazione (riferita all’utenza motocicli) anni ’80 potrà ricordare e confermare la quantità di aziende produttrici e distributrici di accessori, sportivi, stradali, custom, ecc. Alcune, molte, troppe, oggi non sono più sul mercato oppure hanno ridotto notevolmente la produzione e l’occupazione. L’attenzione che FIC intende proporre è su questi toni. La possibilità di legalizzare le modifiche o il più semplice installare accessori…
Anche quest’anno durante il MotorBike Expo si terrà la seconda edizione del contest Bike Show FIC – IMBBA. Ripetendo la procedura della scorsa edizione la formula sarà semplice, verranno scelte dieci special esposte negli spazi espositivi dei customizer nei padiglioni dedicati al Custom e valutate con il criterio internazionale adottato da IMBBA. Come ormai risaputo FIC è in partnership con IMBBA, l’associazione Americana che certifica i migliori costruttori mondiali. IMBBA forma e certifica, con criteri di formazione Internazionali, i giudici deputati alle valutazioni delle special nei maggiori contest Internazionali. In Italia sono presenti due giudici che hanno praticato il percorso formativo e acquisito i requisiti richiesti da IMBBA. Le premiazioni avverranno domenica a seguito del Bike Show ufficiale. Saranno messi in palio il trofeo IMBBA–FIC e attestati di premiazione. Il trofeo sarà realizzato da IMBBA appositamente per l'evento, come accadde la passata edizione che vide la partecipazione di Chop's 76 e Gray…
Anche alla prossima edizione di Motor Bike Expo la FIC, Federazione Italiana Customizers, non potrà mancare. FIC come sempre sarà motivo d’interesse per la moltitudine di addetti ai lavori che sperano in innovazioni in ambito omologazioni con la regolarizzazione delle modifiche. Nell’edizione 2013 FIC affronta una nuova tematica e lo farà tramite un associato, un veterano preparatore e costruttore di special e pioniere della FIC, Bad Bike di Sacile, che esporrà nello stand FIC un trike motorizzato HD 1200 allestito appositamente per un cliente disabile. Fabio Ronchi di Vicenza, avendo serie limitazioni dovute agli handicap, da tempo nutriva il sogno di poter guidare una special che non fosse un semplice mezzo per disabili. Yuri dal Cin, titolare della Bad Bike, ha fuso la competenza tecnica con la fantasiosa “arte customistica” e il risultato è stato straordinario, curato nei minimi particolari è un trike custom invidiabile e soprattutto omologato. L’allestimento personalizzatissimo…
Comunicato stampa Ivrea, 30/10/2012 Se l’intenzione dei dirigenti e associati FIC fosse stata quella di salire agilmente su un podio e godersi a breve i risultati, tutti questi avrebbero scelto altro argomento e diverso percorso. La materia scelta è inconfutabilmente ostica, tutta da capire, da formare, da allestire e da far digerire ai nostri irriducibili ministri reggenti. Il regolare riconoscimento delle modifiche e trasformazioni o costruzioni complete per ora non è ancora fattibile alla motorizzazione Italiana, almeno così pare, anche se la medesima ha confermato più volte certificazioni deliberate, ma purtroppo non riguardanti le nostre necessità. 2009-2010-2011-2012, la FIC in questi anni ha aperto dialoghi diretti con Motorizzazione e alternative con aziende che avrebbero avuto funzioni di placebo per sopperire alle necessità dei gagliardi e testardi, quanto operosi, “artigiani Italiani delle modifiche”. Il 2012 è stato anno di chiusura della politica Italiana, prodiga ad occuparsi di ben altro che l’influente…
Ivrea, 4 ottobre 2012 Il 13 e 14 ottobre FIC sarà presente istituzionalmente all’11° edizione del Rombo di Tuono, al centro Fiera del Garda della di Montichiari. FIC rappresenta I.M.B.B.A. in Italia. La manifestazione, come ormai da consuetudine, istituisce il campionato Italiano dedicato ai customizers professionisti Nazionali. La Federazione Italiana customizers non solo sarà presente con stand istituzionale ma parteciperà attivamente, in cooperazione all’organizzazione, nella valutazione e giudizio delle special in gara nel Bike Show. La valutazione si baserà su criteri internazionali I.M.B.B.A. adottati in vari contest Internazionali. International Master Bike Builder Association è l’associazione Americana riconosciuta Internazionalmente, che annovera molti tra i migliori professionisti dell’intero settore mondiale, alcuni sono Italiani. I giudici I.M.B.B.A. sono stabiliti e nascono da I.M.B.B.A. seguendo una rigorosa e molteplice formazione che include una profonda conoscenza della tecnica costruttiva. La procedura di valutazione è schematica e uniformata Internazionalmente, al fine di ottenere medesimi criteri da…
Come la scorsa edizione l’associazione dei Customizers Italiani affiancherà l’organizzazione di Rombo di Tuono nell'edizione 2012.Sarà la seconda edizione del campionato Italiano dedicato ai professionisti, denominato KICK.  La Federazione Italiana Customizers importerà IMBBA, associazione americana con la quale è in cooperazione, e con il presidente Jeff Starke (appositamente giunto da Jacksonville, FL) sarà organizzata la giuria Internazionale. IMBBA ha una equipe di giudici disseminati sul territorio internazionale. Le categorie saranno varie per accogliere i diversi stili che i costruttori Italiani iscriveranno al Campionato Italiano. Ci saranno sostanziosi premi in denaro e ogni primo di categoria si aggiudicherà il titolo di campione Italiano Customizer KICK. La Best in Show, riceverà l’ambito “giubbo” che potrà esporre per l’intero hanno nella propria officina, per riconsegnarlo all’inizio della nuova edizione. Ogni anno “il giubbo” (un nero giubbotto da motociclista) sarà arricchito da placche commemorative che riporteranno i vincitori annuali). F.I.C. sarà presente con lo…
Il contest IMBBA-FIC, tenutosi al Motor Bike Expo Verona, è stato il primo bike show interamente IMBBA in Italia ed Europa (IMBBA era già giudicante al Rombo di Tuono, ma in configurazione ibrida con i giudici dell’evento). Si è trattato di un primo avvio in Italia ed Europa, con il benestare dell’organizzazione e l’ospitalità di Lowride sul palco per la premiazione. Un inserto tra i blasonati bike show ufficiali, senza intralciare e selezionando le migliori dieci special tra quelle esposte negli stand dei customizers del padiglione 2 e 3. I premiati (non solo associati FIC) sono stati onorati di esser stati selezionati da un guru del custom U.S.A. e Internazionale, il Master Judge Mondo Porras di Denver Chopper da Las Vegas. The Goodfather, questo il soprannome di Porras, ha inoltre espresso pareri molto positivi circa la realtà custom italiana e l’intera manifestazione veronese, che aveva già visitato nella precedente edizione.…
L’impegno del 2012 della FIC, Federazione Italiana Customizers: individuare normative generali da presentare alle forze del Governo e proseguire al tavolo di lavoro alla Motorizzazione Civile. In un periodo dove il governo ha ben altri grattacapi a cui badare. E’ periodo di fine anno, durante il quale solitamente si tirano le somme, e alla FIC (Federazione Italiana Customizers) sono giunte numerose domande circa l’attuale situazione nell’ottica delle omologazioni e certificazioni. Dal 2009, in poco tempo, FIC ha percorso parecchia strada: inizialmente l’associazione composta dai customizer Italiani ha esaminato e compreso la situazione reale delle normative riferite alla personalizzazione. In seguito, rivolgendosi prima alla commissione Europea, FIC ha aperto un varco e si è riservata un posto al tavolo di lavoro nella sede centrale della Motorizzazione civile. La medesima Motorizzazione è attenta e disponibile alla valutazioni delle nostre proposte, rispettando le procedure d’obbligo. Leggi e regolamentazioni sono ferree e nel rispetto…
Mercoledì 07 Settembre 2011 08:39

KICK - Kampionato Italiano Costruttori Kustom 2011

Scritto da Fabrizio Favre
ll gruppo Malavida e la F.I.C. Federazione Italiana Customizer, con il patrocinio della International Master Bike Building Association, presentano ilKAMPIONATO ITALIANO COSTRUTTORI KUSTOM 2011 Accordo storico tra il marchio Malavida (gruppo Rombo di Tuono) rappresentato per l’occasione dall’intero direttivo e la F.I.C. Federazione Italiana Customizer in persona del suo Presidente Fabrizio Favre, per l’avvio di un vero Campionato Italiano Costruttori Kustom aperto a tutti i costruttori professionisti italiani operanti stabilmente sul territorio italiano.La prima edizione che proclamerà il Campione Italiano dei Customizzatori 2011 si terrà il 15 e 16 ottobre 2011 durante l’evento ROMBO DI TUONO.Il vincitore sarà proclamato il Campione Italiano dei Customizer per l’anno 2011.Tale titolo sarà ufficialmente riconosciuto in ambito Internazionale dalla federazione IMBBA.I costruttori si sfideranno nelle Classi Internazionali della IMBBA secondo gli standard tecnici della Federazione.Il Campionato, aperto a tutti i professional builders operanti sul territorio nazionale, nasce sotto l’egida della International Master Bike Building…
La Federazione Italiana Customizer, il 15 e 16 Ottobre, sarà protagonista alla la X° edizione del Rombo di Tuono, manifestazione che si terrà di Montichiari - Brescia. Per celebrare e legittimare il decennio dell’evento Bresciano l’organizzazione si aggrega  ad alcune istituzioni consolidate verità in ambito motociclistico, e stringe una significativa partnership con FIC. Naturalmente saranno presenti anche costruttori e preparatori indipendenti di grande qualità e affermata fama, ma è l’associazione FIC creata dai professionisti, conosciuta e operante a carattere Internazionale, la più significativa realtà del custom Italiano. L’internazionalità di FIC interesserà la vetrina cromata, lucente e spettacolosa del Bike Show. Assolutamente inedito ed esclusivo, prima volta in Europa, sarà il Bike Show in veste Internazionale, con ospiti e giudici IMBBA – International Master Bike Builder Association. IMBBA è l’associazione Americana, con sede in Florida, che riunisce i migliori customizers USA e non solo (sono presenti anche alcuni Italiani). L’Italia custom…
Lunedì 11 Aprile 2011 09:51

Comunicato stampa - 11/04/2011

Scritto da Admin
Oltre un anno d’incontri, raffronti e approfondimenti hanno sviluppato un grande affiatamento tecnico tra DEKRA e FIC.  La Federazione Italiana Customizer ha definitivamente siglato l’accordo di collaborazione con l’ente certificatore Internazionale. Ricercando la  migliore formula per attestare le realizzazioni dei propri validi associati, la FIC a garanzia di assoluta conformità alle norme dei codici nazionali si affida alla competenza di DEKRA, la quale di contro offre un completissimo servizio di elevata qualità.  Dal 1° maggio le aziende associate FIC, qualificate DEKRA, potranno fornire ai propri clienti un servizio rapido e sicuro. Non sarà più necessario esportare le special in altre nazioni per targare o certificare i componenti. Le aziende FIC, sparse su tutto il territorio Italiano, sono garanzia di un servizio rapido, garantito e affidabile.  Il percorso di FIC alla ricerca di profili di alta qualità e contenuti prosegue, identificando FIC come istituzione innovatrice nel panorama motociclistico nazionale. L’operosità della…
Share on Myspace
***Annunci sponsorizzati***
Banner
Vuoi pubblicizzare la tua azienda? Contattaci per sapere come! info@kustomgarage.it

Accedi al sito

Kool Places

Federazione Italiana Customizer KustomGarage - THE Blog
Harley-Davidson-Logo

KustomTV

Kustom News

The Maverick series’ distinct precision machined billet aluminum tips with a matte black high-temp ceramic coating complement the existing product line...
Harley-Davidson made improvements to the entire 2014 model year Touring family of motorcycles. Perhaps the most talked about change was the addition of...
When we set out to build a line of RSD seats we didn’t want to reinvent the wheel. It was more about taking what we love about the classic designs and...
«Gentleman di tutto il mondo unitevi! ...per la lotta contro il cancro» Questo è l’appello della Foundation of Men che il 28 settembre richiama, per le...
New S&S Air Cleaner Kit For 2014-‘15 Indian Thunder Stroke 111 If you’re looking for a way to make your new Indian Chief a little more warlike, and...

Submit Content

Submit-Button

Siamo sempre alla ricerca di contenuti, progetti, foto, video e storie interessanti sulle vostre due e quattro ruote.
Se hai qualcosa da condividere contattaci inviando una email.
Verrà citata la fonte della storia (ovviamente), e poi cosa c'è di meglio che mostrare ai tuoi amici che la tua storia è degna di KustomGarage Magazine?

Utenti online

Nessuno

Seguici su:

Seguici su Facebook! Twitter-bn GooglePlus-bn RSS-bn
Newsletter-bn Blogger-bn Seguici su Tumblr.! Follow Me on Pinterest
Il canale Youtube di KustomGarage Magazine Seguici su Instagram!

Languages

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Partners

V8 American Car Club
MotoCustom
La pagina dei Motoraduni
TeknoSelle
SPQR Moto
BCycles: bici custom!
Gallura Custom
Kustomrama - Traditional Rod&Kustom Wikipedia

Newsletter