Banner
Mercoledì 23 Marzo 2011 10:36

1927 Ford Roadster

Rate this item
(1 Vota)
Piove a dirotto, non accenna minimamente a smettere, la città è un lago e io non ho neanche il gommone, così, come spesso accade mi ritrovo a guardare questo bel roadsterino, sognando il caldo dell'estate e sperando che la mia città-lago si trasformi in un immenso lago salato.
Suona di già visto, questo roadster giallo canarino, eppure non riesco a smettere di guardarlo, sarà per la passione che sento per le cose lineari, pulite, sobrie, sarà che comunque è un gran bel ferro, sarà che chi ci ha speso ore e sudore sapeva il fatto suo, ma trovo il roadster in questione davvero degno di nota.
Costruito su base Ford anno 1927, ha tenuto di originale solamente il telaio, come si usa nelle migliori famiglie di rodder, la carrozzeria è stata rifatta completamente, un bel lavoro in vetroresina che rende giustizia ai roadsters dei Fifties, the originals, l'unica cosa che non mi convince del tutto è il parabrezza, troppo ampio e verticale per i miei gusti.
Anyway, questo bel gioiellino monta su un motore Ford 302, con cambio automatico "on the floor", sospensioni "ladder bar" e freni a tamburo.
Di questo bel roadsterino rimane impresso, oltre al colore, il vano motore completamente chiuso, con solo l'enorme presa d'aria del 302 che sbuca dal cofano e gli scarichi neri opachi, molto old style, che escono, ovviamente, dalle feritoie sul lato anteriore e corrono lungo il telaio, per terminare appena prima della ruota posteriore: inutile dire che non è consigliabile appoggiarci i piedi saltando fuori dal rod dopo una bella "sparata" notturna... vi si fonderebbe la suola in men che non si dica!
L'abitacolo è, ovviamente, decisamente minimal, ma molto attraente, plancia cruscotto in legno, strumentazione basilare, volante e seduta in pelle color panna.
Piove sempre fottutamente forte fuori dalla finestra, il roadsterino mi chiama, ma dovrà aspettare, prima cerco una muta da sub, poi una pischella da rimorchiare quindi... quindi la smetto di sognare che è meglio.
Stay tuned and long live to rock'n'roll

Additional Info

Share on Myspace
***Annunci sponsorizzati***
Banner
Vuoi pubblicizzare la tua azienda? Contattaci per sapere come! info@kustomgarage.it

Accedi al sito

Kool Places

Federazione Italiana Customizer KustomGarage - THE Blog
Harley-Davidson-Logo

KustomTV

Kustom News

Tall, narrow and angry, the new Burly Jail bar sits defiantly on your triple tree daring anyone to make eye contact. Available in 10”, 12” and 14” heights...
L'Italian Motorcycle Championship sbarca per la prima volta a Motor City, padiglione dedicato al Custom e all'American Way of Life all'interno del...
The Maverick series’ distinct precision machined billet aluminum tips with a matte black high-temp ceramic coating complement the existing product line...
Harley-Davidson made improvements to the entire 2014 model year Touring family of motorcycles. Perhaps the most talked about change was the addition of...
When we set out to build a line of RSD seats we didn’t want to reinvent the wheel. It was more about taking what we love about the classic designs and...

Submit Content

Submit-Button

Siamo sempre alla ricerca di contenuti, progetti, foto, video e storie interessanti sulle vostre due e quattro ruote.
Se hai qualcosa da condividere contattaci inviando una email.
Verrà citata la fonte della storia (ovviamente), e poi cosa c'è di meglio che mostrare ai tuoi amici che la tua storia è degna di KustomGarage Magazine?

Utenti online

Nessuno

Seguici su:

Seguici su Facebook! Twitter-bn GooglePlus-bn RSS-bn
Newsletter-bn Blogger-bn Seguici su Tumblr.! Follow Me on Pinterest
Il canale Youtube di KustomGarage Magazine Seguici su Instagram!

Languages

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Partners

V8 American Car Club
MotoCustom
La pagina dei Motoraduni
TeknoSelle
SPQR Moto
BCycles: bici custom!
Gallura Custom
Kustomrama - Traditional Rod&Kustom Wikipedia

Newsletter