Banner
HEADBANGER STRABILIA ALL’EICMA CON TANTE NOVITÀ E IMPORTANTI CONTENUTI!
Due moto nuove ad arricchire la gamma 2012, la moto ‘à la carte’, tante versioni speciali, la birra Old School Ale, la nuova linea apparel e accessori, le Groupies… il tutto a ritmo di musica rock con il mitico gruppo Four Tiles ad animare uno degli stand più ‘accattivanti’ di Eicma.
Milano, 18 novembre 2011 – Passione, anima, emozione, musica, forme e colori: ecco come descrivere la partecipazione di Headbanger a Eicma che, a meno di due anni dalla sua nascita ha presentato a stampa, operatori e pubblico una gamma 2012 importante con ben sei modelli base e sette motorizzazioni (da 1.450 a 2.000 cc), tra cui due strabilianti novità e tanti contenuti… il tutto in un’atmosfera inconfondibile e molto rock!
SUMMERTIME e WOODSTOCK BOOGIE sono le due nuove moto equipaggiate con i mitici motori S&S KNUCKLE e PAN, due softail col sapore del passato grazie a un look inconfondibile che affiancano la bobber HOLLISTER, la muscle bike HIGH FLYIN’, l’eclettica FOXY LADY e la old school GYPSY SOUL. La gamma Headbanger 2012 si presenta con tanti aggiornamenti tecnici e stilistici a rendere ancora più apprezzabili e affidabili le custom ‘made in Italy’!
Ma Headbanger ci tiene a far diventare reali i sogni degli appassionati, e oggi è in grado di costruire ogni moto come un sarto realizza un ‘abito su  misura’. Quest’abilità di creare moto adatte a ogni corporatura è interpretata oggi da HOLLISTER SIZE L (long), che consente un maggior comfort di guida anche ai biker di corporatura più grande e da HOLLISTER SIZE S (slim), la versione più adatta alle corporature più minute, come quelle femminili… ma non solo! E’ molto importante sottolineare che le versioni ‘long’ e ‘slim’ possono essere realizzate con tutti i modelli in gamma.
E non è tutto… Headbanger ha presentato in anteprima ad Eicma ROLL ME AWAY, il trike a marchio HB - oggi ancora in via prototipale - e ‘PEARL WITH LOVE’, la Hollister dedicata alla straordinaria cantante americana JAPLIN JOPLIN.
Per chi non si adagia alle consuetudini, Headbanger ha realizzato una propria collezione di abbigliamento (uomo/donna) e accessori che sono prodotti sempre in pochi esemplari, semplici, primitivi, mai ‘lenti’. All’Eicma non potevano mancare la birra artigianale Old School Ale e Genuine Mineral Oil, l’olio motore studiato in due composizioni minerali (20W-50 e 50) per i grossi motori V-Twin.
Eicma ha rappresentato un momento davvero straordinario per Headbanger Motor Company, che ha raccolto molti apprezzamenti concreti dagli appassionati (stampa, operatori, pubblico) di tutto il mondo. Una settimana di manifestazione che ha visto lo stand HB, definito il più ‘accattivante’ della  manifestazione, animarsi con le esibizioni delle Groupies Headbanger e con la straordinaria musica rock proposta dai Four Tiles, il gruppo che annovera musicisti del calibro di Davide ‘Cesareo’ Civaschi, Roberto Gualdi, Stefano ‘Sebo’ Xotta e Guido Block.
Due gli appuntamenti importanti che animeranno i prossimi mesi di Headbanger: il primo dedicato a tutti gli appassionati del Nord Europa, con la  partecipazione al CUSTOMBIKE di Bad Salzuflen in Germania (2-3-4 dicembre) dove HB esporrà la gamma 2012, mentre il prossimo appuntamento in Italia è al MBE di Verona (20-21-22 gennaio 2012), con nuove sorprese e ancora tanto rock… perché Headbanger non si ferma mai!

Pubblicato in 2011

IL GRANDE SPETTACOLO DI EICMA CUSTOM!

Con la 69a edizione di EICMA si è chiuso domenica anche EICMA Custom, tributato dal pubblico, dagli espositori e dalla stampa internazionale. Sabato il BIke Show

Si è conclusa domenica la 69a edizione del Salone Internazionale del Motociclo e con essa anche EICMA Custom. EICMA quest’anno ha organizzato in prima persona EICMA Custom, fortemente voluta dal Direttore Generale Pier Francesco Caliari e la prima edizione di quest’area tematica, che si affianca a quelle già conosciute di Moto Live, Turismo su 2 Ruote e Green Planet, ha avuto un successo strepitoso!
Il pubblico ha affollato la zona all’interno del padiglione 2 per tutti e quattro i giorni di apertura, mostrando un grande interesse verso questo mondo, per la prima volta esposto in un Salone Internazionale.

Pubblicato in Saloni e fiere
Lunedì, 07 Novembre 2011 10:45

Comunicato stampa EICMA Custom - Yamaha VMax

YAMAHA VMAX HYPER MODIFIED SVELATA AD EICMA CUSTOM!
Milano, 7 novembre 2011 – I migliori cervelli del customizing mondiale hanno accettato la sfida di trasformare una moderna icona del settore in qualcosa di ancora più individuale. Yamaha VMAX unisce potenza pura e una linea unica con la tecnologia più innovativa di oggi, per una cruiser tutta muscoli.
Yamaha ha quindi sfidato tre customizer, tra i più affermati nel mondo, a realizzate la loro VMAX ideale e, in occasione di EICMA, all’interno dell’area Custom nel padiglione 2, saranno svelate le loro creazioni personalizzate.

Ecco i nomi dei customizer protagonisti di questa sfida:

Roland Sands
Ex-pilota californiano famoso per le sue fervide interpretazioni di vari motori in molti formati diversi. Per lui customizzare significa smantellare la moto fino allo scheletro e trasformarla in qualcosa di "selvaggio". Per questo ha mantenuto il cuore pulsante del VMAX, modificandone profondamente l’estetica con un ampio uso di alluminio, acciaio e fibra di carbonio.

Ludovic Lazareth
Genio creativo francese delle due, tre e quattro ruote, descrive la VMAX di Yamaha come una moto-simbolo in tutto il mondo. Anche il Francese non ha modificato il motore e gli elementi centrali della moto, concentrandosi invece sull'aspetto, il look, lo stile, l'estetica, e prendendo ispirazione dallo spirito inimitabile di questa moto.

Marcus Walz
Preparatore custom tedesco estremo, famoso per il suo radicalismo, ha un approccio al progetto dell’iper-elaborazione VMAX leggermente differente, ma non meno ambizioso. Il Tedesco infatti ha preso in considerazione i particolari meccanici e ciclistici della VMAX, massimizzandone le performance, ma anche la maneggevolezza, con l’obiettivo di rendere la VMAX imbattibile su pista e allo stesso tempo agile in città.
Yamaha sta dimostrando ai patiti di moto europei quello che è possibile fare quando viene data carta bianca e una moto davvero potente a dei preparatori di prim’ordine: non esistono limiti, proprio come per la VMAX.
L’appuntamento con la stampa è fissato per le 12.15 di martedì 8 novembre, sul palco di Virgin Radio, la radio ufficiale di EICMA Custom, mentre il pubblico appassionato potrà incontrare dal vivo i tre customizer giovedì 10 alle 14.30. Un’occasione davvero unica per vedere riuniti questi tre big del customizing internazionale. Il teaser è già online all’indirizzo www.vmax-hyper-modified.com.
Il progetto è un grande impegno da parte della Casa di Iwata, visto che per la prima volta una grande azienda si impegna direttamente in un settore di nicchia come quello del custom, che per sua stessa definizione privilegia le moto hand made in tiratura limitata rispetto a quelle strettamente di serie costruite su vasta scala.
A ulteriore dimostrazione dell’interesse verso questo mondo, Yamaha Italia metterà a disposizione un nuovissimo VMAX da customizzare, che verrà consegnato al costruttore della moto eletta come Best of Show nel Bike Show di EICMA Custom, la cui premiazione avrà luogo sabato alle ore 16.

Pubblicato in Eventi e manifestazioni

A EICMA Custom anche una special Kawasaki targata Bad Spirit

Milano, 7 novembre 2011 – Nel padiglione di EICMA Custom è stata allestita quella che ormai viene definita “l’area Big”. Una zona destinata alle grandi Casi costruttrici che qui esporranno alcuni dei loro modelli della gamma custom personalizzati. Tra queste, menzione particolare merita la Kawasaki, da sempre attenta al settore Custom, che propone nel suo listino italiano ben 15 versioni, sulla base delle due motorizzazioni 900 e 1700 marchiate VN. Tutto questo senza contare la classica W800, disponibile anch’essa in tre versioni.
Nell’area Big di EICMA Custom non poteva quindi mancare una versione customizzata del modello più significativo della gamma Custom Kawasaki, la VN1700 Voyager Custom, con il suo propulsore bicilindrico di 1700 cc con 73 CV a 5.000 giri e 136 Nm di coppia massima a soli 2.750 giri. A realizzarla non un customizer, bensì uno stilista, a dimostrazione di come il settore custom stia sempre più prendendo piede anche al di fuori di una ristretta nicchia, appassionando anche i non addetti ai lavori.
Massimo Sabbadin, creatore, ideatore e fondatore del marchio Bad Spirit, riconoscibilissimo per il logo con il teschio, ha infatti dato la sua particolare interpretazione di questo modello, ridisegnandolo secondo il suo gusto tanto apprezzato dai giovani e dagli amanti del Rock, musica a cui il marchio Bad Spirit è fortemente legato.
Sabbadin al termine della sua personalizzazione si è ritrovato un’interpretazione in chiave motociclistica dell’Arcadia, nella quale gli appassionati di manga potranno trovare molti richiami con il famigerato Capitan Harlock, nato a metà degli anni Settanta dalla matita di Leiji Matsumoto.
L’appuntamento per ammirare l’ultima “follia” di Sabbadin e Kawasaki è ovviamente a EICMA Custom, dall’8 al 13 novembre nel padiglione 2.

 

Pubblicato in Eventi e manifestazioni
Share on Myspace
***Annunci sponsorizzati***
Banner
Vuoi pubblicizzare la tua azienda? Contattaci per sapere come! info@kustomgarage.it

Accedi al sito

Kool Places

Federazione Italiana Customizer KustomGarage - THE Blog
Harley-Davidson-Logo

KustomTV

Kustom News

Antifurto a barra Cannonball Rod Lock per forcelle SpringerLe cose valide ritornano, anche se a volte ci vogliono 80 anni. Questo tipo di antifurto c’era...
L’iniziativa lanciata dall’Associazione Scout Point Italia simpaticamente denominata “CensiScout” mira all’individuazione dei veicoli circolanti e non...
The National Auto Sport Association, or NASA for short, is the sanctioning body behind the American Iron Racing Series. American Iron Racing was created...
Dakota Digital would like to introduce the new MCL-3014 (Blue) and MCL-3014-R (Red) Digital LED Gauges. Direct Plug-In kit directly replaces the stock...
Coperta Los Ojos PendletonCroci spagnole, combinate con “occhi” a forma di rombo (ojos in spagnolo) e i simboli Navajo rappresentanti i quattro monti...

Submit Content

Submit-Button

Siamo sempre alla ricerca di contenuti, progetti, foto, video e storie interessanti sulle vostre due e quattro ruote.
Se hai qualcosa da condividere contattaci inviando una email.
Verrà citata la fonte della storia (ovviamente), e poi cosa c'è di meglio che mostrare ai tuoi amici che la tua storia è degna di KustomGarage Magazine?

Utenti online

Nessuno

Seguici su:

Seguici su Facebook! Twitter-bn GooglePlus-bn RSS-bn
Newsletter-bn Blogger-bn Seguici su Tumblr.! Follow Me on Pinterest
Il canale Youtube di KustomGarage Magazine Seguici su Instagram!

Languages

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Partners

V8 American Car Club
MotoCustom
La pagina dei Motoraduni
TeknoSelle
SPQR Moto
BCycles: bici custom!
Gallura Custom
Kustomrama - Traditional Rod&Kustom Wikipedia

Newsletter