Banner
Lunedì, 04 Luglio 2011 14:20

Streamline '49

La "Streamline 49" è la prima di una serie, un trittico, chiamato "Stream Liners".
Quest'opera, dalle dimensioni ragguardevoli di 13 x 39 pollici (33 x 100 cm), viene venduta in edizione limitata di 300 pezzi, autografati da Max Grundy, l'autore.
L'opera è stata commmissionata dalla Hills and Co. Customs di Sidney, Australia, riproduce una Buick 1949 Custom, una delle auto custom più belle di sempre, vincitrice di numerosi premi sia negli States che in Australia.
Portatevi a casa un pezzo di storia, ordinate subito la vostra copia, inviandoci una mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. !
A breve arriveranno anche le altre due opere che completeranno il trittico.
Pubblicato in 2011
Max Grundy, pregevole artista americano, ben conosciuto ai lettori di KustomGarage Magazine, ci propone oggi un aggiornamento molto interessante, perlomeno per gli amanti del genere.
Si chiama "Breaking the Fog", ed è un'opera a tiratura limitata, solamente 300 pezzi, firmata personalmente dall'artista e numerata una per una, di un soggetto commissionato dalla Cumpton Trucking del Nothern California, e immortala un belissimo Peterbilt del 1955 mentre esce dalla nebbia del Golden Gate. E' stata creata appostiamente per festeggiare i 75 anni dalla costruzione del suddetto ponte, che ricorreranno il prossimo maggio 2012.
Le dimensioni sono: 45 x 63,5 cm, 6 colori di stampa, il supporto è cartoncino molto spesso.
Se volete appenadere in casa un pezzo d'America, chiedeteci informazioni su come fare per avere la vostra copia!
Affrettatevi, le copie sono solo 300!
Pubblicato in 2011
Venerdì, 27 Maggio 2011 08:55

Master of Chicken Scratch - Volume 2

Dwayne Vance, personaggio e artista già presentato e conosciuto dai lettori di KustomGarage, ci presenta oggi la seconda edizione della raccolta che, con Master Of Chicken Scratch Volume 1, ha incuriosito e stupito parecchia gente, appassionati, addetti del settore, o semplici curiosi. Per qualche tmepo l'abbiamo avuto in vendita anche noi, riscuotendo un notevole successo.
Vi presentiamo oggi "Hot Rod Art Book: Master of Chicken Scrach 2", un libro che ripercorre la strada del primo volume, la formula è sempre quella, una raccolta di opere inedite, e non, di artisti a livello mondiale che hanno prestato il loro nome, e le loro opere, a questo interessantissimo progetto.
Rispetto al primo guadagna pagine in più, regalandocene ben 150 piene zeppe di opere bellissime prodotte da aristi del calibro di Dwayne Vance, Tom Fritz, Larry Erickson, Jeff Norwell, Max Grundy, Eric Tscherne, Tavis Highlander, John Frye, Charlie Decker, Mark Jones, Christian Pearce, Eric Black, Fraser Campbell, Jean Baptiste Robbi, Joe Iacono, Chris Brown.
Soltanto la migliore espressione della Hot Rod Art è ammessa in questa raccolta, allegata alla quale troviamo anche un interessantissimo DVD, della durata di un'ora e mezza, con un video tutorial sulla realizzazione di un'opera digitale.
http://www.kustomgarage.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=430:max-grundy&Itemid=153

Presto in vendita su KustomRoots, il nostro Shop Online!
Pubblicato in 2011
Lunedì, 08 Marzo 2010 10:48

Max Grundy

The Power of Fear

Max Grundy è un artista pregevole venuto alla ribalta e alla conoscenza di tutti grazie ad una copertina firmata per Dice Magazine (il numero 14, per i più curiosi), in cui è raffigurato uno scheletro, alla guida di un chopper, lanciato a velocità tra bombardieri in volo.
Un disegno che, da solo, spiega il motivo puro e semplice per cui gli vogliamo dedicare questo articolo. Gli elementi del suo "statement" ci sono tutti: le moto (raffigurate ed importanti tanto quanto le auto), gli scheletri, e la paura. Più che paura, diremmo le fobie dei giorni nostri.
E' l'artista che meglio di tutti riesce a rappresentare, in maniera pur sempre particolare e con il personalissimo "Grundy's touch", le fobie dei giorni nostri. Che possono essere raggruppati in poche semplici parole che, però, hanno un grande impatto emotivo su ognuno di noi: Guerra, Alieni, Incidenti aerei e nucleari. Son cose che fanno paura a tutti quanti e che fanno pensare ogni volta che le sentiamo nominare. Sarebbe interessante tradurre parola per parola la sua dichiarazione d'intenti, ma l'articolo diventerebbe troppo lungo, per cui ci limiteremo a sottolineare alcuni passaggi.
"My work defuses the power that media has over our society. Media uses fear as a form of propaganda to control our actions, which makes it a powerful force" che, tradotto letteralmente, verrebbe così: "il mio lavoro tende a disinnescare il potere che i media hanno sulla nostra società. I media usano una forma di propaganda per controllare le nostre azioni, rendendola così una potente forza."
C'è ben poco da commentare.
Con le sue immagini, Max non fa altro che creare una caricatura di una caricatura, lì dove i media esagerano le nostre fobie per convincerci a comprare determinati oggetti, o costringerci a fare o non fare qualcosa, lui interviene esasperando al massimo il concetto. Prendersi gioco dei media, abbattere la propaganda, combatterla con le sue stesse armi, ovvero la capacità emozionale di una rappresentazione figurata. Non c'è niente di meglio di un'immagine per esprimere un concetto, ed è quello che Max fa in ogni suo lavoro. Il risultato è sorprendente: ognuno di esso stimola in noi una reazione che, partendo dalla Paura per la Fobia (passateci il gioco di parole), ci porta a riconsiderare meglio la situazione, e a farci render conto che, forse, una speranza c'è sempre.
Utilizza magistralmente una tecnica molto in voga durante la Seconda Guerra Mondiale dalla propaganda russa: un uso effimero della prospettiva, una quantità limitata di colori, slogan drammatici mescolati in un insieme teso a creare il massimo effetto visivo ed emozionale. Uno stile che, allora con i russi come adesso con Grundy, non evita di raggiungere lo spettatore e rapirlo all'interno di esso.
Accentuando esageratamente il concetto della paura, Max Grundy riesce a rendere una determinata situazione realmente tangibile, fatta di forme e colori, addomesticando, pian piano, lo spettro della paura che, a sua volta, si ritrova isolata. La minaccia viene così neutralizzata, diventa una cosa che si conosce ed incute poco timore: alla fine del processo, quindi, la Paura diventa una forma di intrattenimento per gli spettatori.
Cosa c'entri poi Max con KustomGarage... beh, i soggetti delle sue opere sono pur sempre molto kustom, non credete?

PS: per quelli che, tra voi, riusciranno ad appassionarsi a questo personaggio e al suo stile, KustomRoots, il nostro shop ufficiale, ci propone alcune t-shirt stilosissime con le grafiche dei suoi quadri. Dateci un'occhiata!
Pubblicato in LowBrow Art
Share on Myspace
***Annunci sponsorizzati***
Banner
Vuoi pubblicizzare la tua azienda? Contattaci per sapere come! info@kustomgarage.it

Accedi al sito

Kool Places

Federazione Italiana Customizer KustomGarage - THE Blog
Harley-Davidson-Logo  

Kustom News

Più di 80 piloti, due divisioni, un format entusiasmante per gli eventi, lotta serrata in pista e in classifica, Campionati e Trofei in palio, insieme a...
Carburatori AMAL Mk 1 ConcentricNelle vecchie fotografie di Harley Drag Bikes spesso si può notare che i collaudati carburatori Linkert erano stati...
Con la stagione 2014 della NASCAR Whelen Euro Series pronta a iniziare nel giro di sei settimane, l’elenco partenti comincia a prendere forma, in...
Un nuovo team austriaco fa il suo ingresso nella NASCAR Whelen Euro Series. DF1 Racing by B66 Raceconsulting schiererà in questa stagione due Chevrolet...
La NASCAR Whelen Euro Series e l’Autodromo di Magione hanno siglato un accordo per offrire, il 20 e il 21 settembre, il meglio delle corse americane in...

Submit Content

Submit-Button

Siamo sempre alla ricerca di contenuti, progetti, foto, video e storie interessanti sulle vostre due e quattro ruote.
Se hai qualcosa da condividere contattaci inviando una email.
Verrà citata la fonte della storia (ovviamente), e poi cosa c'è di meglio che mostrare ai tuoi amici che la tua storia è degna di KustomGarage Magazine?

Utenti online

Nessuno

Seguici su:

Seguici su Facebook! Twitter-bn GooglePlus-bn RSS-bn
Newsletter-bn Blogger-bn Seguici su Tumblr.! Follow Me on Pinterest
Il canale Youtube di KustomGarage Magazine Seguici su Instagram!

Languages

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Partners

V8 American Car Club
MotoCustom
La pagina dei Motoraduni
TeknoSelle
SPQR Moto
BCycles: bici custom!
Gallura Custom
Kustomrama - Traditional Rod&Kustom Wikipedia

Newsletter